Alessandra


Cresce in una famiglia segnata già dalla mano dell’arte: nonno scultore e grande appassionato di lirica e cugina del cantautore Gino Paoli, mostra già passione per l’arte della musica nei primi anni di adolescenza e inizia i primi studi di pianoforte e canto a soli quindici anni.

Il suo percorso formativo ha inizio esibendosi giovanissima in numerosi locali della Liguria con varie formazioni artistiche.

Dal 1996 entra in una nuova dimensione musicale classica con lo studio del “bel canto” come soprano lirico, con rinomati insegnanti (Giuseppe Murmura, baritono; Elisabeth Smith, soprano drammatico; G. Ravazzi soprano lirico e insegnante presso il Conservatorio Paganini di Genova).

Durante il Corso Internazionale di canto lirico organizzato da “Spazio Musica” ad Orvieto, debutta come corista alla prima di Madama Butterfly, in qualità di soprano lirico e nella parte di Silvia nell’opera in due atti “Zanetto” di Mascagni, presso il Teatro Mancinelli.

Successivamente abbandona la dimensione lirica per ritornare a quella moderna; viene selezionata da Teulada Television, partecipando alle finali del Festival di Castrocaro (con un brano tratto dal musical “Evita”). Frequenta il Seminario tenuto dal M° Elio Polizzi su “Tecniche teoriche e pratiche - dal canto al videoclip - dalla composizione alla produzione discografica”.

Nell’ottobre 2009 viene ammessa al Conservatorio A.Vivaldi di Alessandria dove inizia i primi studi di canto Jazz e Popular Music, come allieva di Laura Conti.

In questa occasione forma un duo jazz con il pianista Sandro Gaspari con il quale si esibisce in Piemonte, Lombardia e Svizzera (Ascona) accompagnata anche da altre formazioni jazzistiche.

Partecipa a vari eventi teatrali, concerti e Festival.


Nell’estate 2011 si esibisce in un concerto acustico, organizzato dall’assessore all’ambiente Veruschka Fedi, nel Comune di Lerici, con i Triskele, una serata evento insieme alla famosa ambientalista e scrittrice americana, Julia Butterfly Hill, amica di Alanis Morissette, con la quale nascerà un nuovo progetto e con la quale pubblicherà un cd voce improvvisata-poesie.

Il 9 luglio 2013 consegue la laurea in “Musica Jazz ad indirizzo Canto” presso il Conservatorio Statale A. Vivaldi con la tesi esecutiva intitolata “Anita O’Day”.

E’ docente di canto moderno e jazz nella scuola “Arthema” e alla “CDM”.

 

Si esibisce attualmente con vari musicisti conosciuti nel panorama italiano jazzistico e non solo: Giovanni Sanguineti, Dino Cerruti, Antonella Trovato (pianista/oboista, Direttore dell’Accademia della Musica genovese), Rodolfo Cervetto, Riccardo Barbera, Sandro Gaspari, Andrea Anzaldi, Gianluca Pronzato e molti altri.